fbpx

Benvenuto su Translational Music, un progetto di Emiliano Toso.

Segui anche su:
facebook Instagram twitter Linkedin
Ascolta anche su:
Spotify vimeo Youtube
Acquista anche su:
cdbaby macrolibrarsi itunes
Blog
Blog
  /  Blog
  • Qual’è stato il momento in cui hai sentito risuonare il tuo corpo, la tua mente, la tua anima, il tuo lavoro con la mia Musica? Ho pensato di creare questo blog in cui ognuno di voi può condividere la proprio preziosa testimonianza perchè ogni volta mi commuovo a sentirmi raccontare le migliaia di modalità in cui avete scoperto questa musica e soprattutto come avete pensato di integrarla nel vostro lavoro e nella vostra vita. Grazie per la tua testimonianza e attenzione. Emiliano

  • Cosa succederebbe se un famoso scrittore e scienziato che avete sempre amato vi invitasse ad aprire la sua conferenza internazionale di 700 persone? Beh, se foste anche voi scienziati e vi chiedesse di introdurlo al pubblico forse sareste onorati e, dopo qualche prova davanti allo specchio, potreste anche accettare e iniziare il conto alla rovescia. Ma se Lui dovesse chiedervi di suonare qualche brano che avete composto intimamente al pianoforte e mai fatto ascoltare a nessun altro in vita vostra? “… sarebbe molto bello se tu potessi accogliere i miei invitati suonando alcune delle tue splendide melodie al pianoforte…”. E’ successo il 2 Dicembre 2013 quando il Dott. Bruce Lipton, autore del bestseller “La

  • Lo scorso venerdì 15 giugno sono stato invitato a partecipare alla terza edizione del convegno “La Musica Linguaggio Universale” organizzato da Humanamedicina, che si è svolto alla Cavallerizza Reale di Torino. E’ stato per me un grande piacere poter parlare di fronte a una platea ampia (450 persone!) e soprattutto molto coinvolta, insieme a relatori di rilevanza internazionale, quali il Prof. Carlo Ventura, la Dott.ssa Rossana Becarelli, il Dott. Nader Butto, il Maestro Beppe Vessicchio, Isabella Cambiganu, Carlo Di Giambattista e il Sandalphon Quartet. Questa occasione mi ha permesso di condividere quanto l’unione tra scienza e arte stia creando una nuova frontiera nel campo della salute e nella medicina: la

X